Guadagna con l'ecommerce

By
Advertisement
Navigando su Internet alla ricerca di un modo per guadagnare on line si può incappare in delusioni e amarezze. Ma quali sono i modi migliori per guadagnare on line? Ci sono metodi che non siano solo fumo negli occhi? E’ possibile trovare strumenti che ci consentano davvero di lavorare on line, con impegno, serietà, correttezza e di guadagnare bene?

Ed ecco il punto. Bisogna essere ben informati e essere capaci di capire ciò che può andare bene per costruire il proprio business.

Oggi parliamo di commercio elettronico o e-commerce.
Si tratta di una particolare branca che comprende tutte ciò che riguarda il commercio tramite Internet: a che fare con tutte le transazioni che vengono affettate tra il produttore o colui che offre un determinato articolo e il consumatore. Anche su Internet, (quando si parla di commercio elettronico) esiste una domanda e un’offerta. Il commercio virtuale si muove con le stesse regole che vigono sui mercati reali.


Anche Internet è come una “Borsa” in miniatura dove ci sono articoli più quotati, altri che lo sono meno. Ecco perché diventa di fondamentale importanza saper agire in maniera intelligente, attraverso la conoscenza dei canali giusti. Se io so che c’è un settore di nicchia che mi può garantire di guadagnare bene, allora è lì che mi specializzerò.

Una altra definizione di e-commerce è quella che riguarda tutte quelle applicazioni destinate alle transazioni, e la terza che ha a che fare con la comunicazione e la gestione di attività commerciali.

Si può lavorare con il commercio elettronico a vari livelli: proponendo i propri prodotti direttamente (canale offerta), oppure come mediatore o vettore che favorisce l’incontro tra la domanda e l’offerta (i portali di annunci vari sono proprio questo).

Un altro grande mediatore è e-bay, un portale sul quale chi vuole vendere mette un annuncio e chi vuole comprare va a cercare la merce proprio lì.

Tutto sta nella scelta, nella capacità di comprendere che cosa realmente si voglia fare.
Il settore dell’e-commerce in Italia vanta un fatturato altissimo (10 miliardi di euro) e riguarda vari settori: turismo, giochi, tempo libero ed elettronica.

Colui che dunque vuole iniziare a lavorare in questo settore deve attuare una serie di strategie che hanno lo scopo di indurre il cliente all’acquisto del bene o servizio.

Lavorare nel commercio elettronico richiede ovviamente una serie di competenze da affinare anche tramite l’esperienza personale. Ma dove reperire le giuste informazioni a seconda delle proprie esigenze? Provate  a leggere qui.

Antonella