Utilizzare Gli Infoprodotti Per Guadagnare

By
Advertisement

Nell’era del digitale tutto quello che riguarda la comunicazione, espressa mediante Internet, è diventata un fondamento della vita quotidiana. Ormai tutti sappiamo che le nuove generazioni, e non solo loro, impazzano sui social network e guidano la rivoluzione digitale coinvolgendo anche coloro che non sono propriamente avvezzi all’uso di questi strumenti. 

Tutto quello che è visuale (basti vedere, ad esempio, qual’è il numero di contatti giornaliero di persone che immettono filmati su youtube) ha un immediato effetto sui fruitori ed anche la tecnologia si è spostata drasticamente sulle condivisioni di informazioni, sulla digitalizzazione delle stesse e sulla loro facilità d’uso.


In questa ottica, la Rete offre molteplici possibilità di guadagno su quasi tutti i settori: dal gioco alla cultura, dalla tecnica alla tecnologia, dagli hobbies allo svago. Internet consente inoltre di scegliere semplicemente il livello su cui effettuare le operazioni di marketing ed oggi si possono avere dei rientri economici anche con investimenti minimi, grazie alle varie offerte dei vari servizi accessori che quasi tutti gli Internet Service Provider erogano in modo più o meno gratuito.


Questa è la forza di Internet, ma anche la sua debolezza; infatti la molteplicità e la ridondanza delle informazioni, può confondere gli utenti che non riescono quindi a trovare la risposta alle loro esigenze.
In questo caso la scelta migliore è quella di creare degli “infoprodotti”, e di fare in modo che questi possano circolare in rete così da poter essere venduti.

Ma cosa sono esattamente gli Infoprodotti?

Gli infoprodotti sono, come suggerito dal nome, dei prodotti di nicchia, classificabili come delle raccolte di informazioni, da quelle semplici a quelle più complesse, create in modo digitale, ma soprattutto specifiche per una determinata esigenza o per un determinato momento.

Una serie di esempi possono essere le innumerevoli applicazioni presenti in rete per gli I-phone, gli e-book oppure i video/audio corsi. Appare evidente che tutti noi, indistintamente, possiamo quindi cimentarci in questa nuova realtà, con lo straordinario vantaggio che si possono sfruttare in pieno le proprie conoscenze e/o esperienze per poter guadagnare, risolvendo contemporaneamente ad altre persone delle problematiche, più o meno minime, nel campo del proprio lavoro, della propria vita privata o dei propri hobbies.

Per chi ha la passione per la programmazione informatica, poi, l’orizzonte si amplia in modo esponenziale in quanto è possibile creare delle mini applicazioni che consentono a terze persone di poter risolvere problemi di piccola o media entità oppure di ottimizzare il loro tempo. Un altro vantaggio sta nel fatto che tutti gli infoprodotti possono anche essere creati in modo facile con i normali strumenti in nostro possesso e l’unico limite che possono avere è proprio quello relativo alle intuizioni ed all’inventiva del creatore.

Chiunque, ormai, ha installato sul proprio computer un word processor ed un software per la creazione di file audio e video, e quindi l’investimento iniziale può essere praticamente pari a zero. Con gli infoprodotti è possibile avere dei cospicui rientri economici proprio perché nella loro specificità, vanno a migliorare delle esigenze che altrimenti rimarrebbero irrisolte, il tutto con un rapporto di qualità/prezzo molto alto.

Essi vanno, infatti, a colmare tutte quelle lacune e quelle difficoltà che solo l’esperienza acquisita da qualcun altro consente di superare in modo semplice ma soprattutto efficace; inoltre gli infoprodotti possono essere una fonte di guadagno non solo diretta (con la vendita dello stesso), ma anche indiretta.

Come??

Per chi ha un’attività in proprio, gli infoprodotti possono essere un valido strumento di promozione senza dover spendere del denaro per la pubblicità; creando un infoprodotto e distribuendolo in rete mediante l’infomarketing (come i seo, i blog, oppure i forum di settore o specializzati ecc.), si produce uno straordinario supporto per la pubblicizzazione dei propri beni o dei propri servizi che vengono offerti acquisendo così in modo indiretto della nuova clientela che andrà ad incrementare l’attività principale.

Gli infoprodotti sono, quindi, delle vere e proprie piccole (o grandi) miniere, dei piccoli tesori che sono alla portata di tutti gli utenti della Rete Internet e che consentono di poter guadagnare anche cifre importanti, spendendo solo il tempo per la creazione dello stesso e la successiva gestione.

Per poter ottenere il massimo dei risultati le uniche accortezze da seguire sono le normali regole dell’Internet marketing, la capacità nella gestione in modo appropriato delle e-mail e la possibilità di continuare (nei limiti del possibile) a seguire e a mantenere i contatti con tutti gli utilizzatori dei propri infoprodotti, in modo da costruire una solida infrastruttura con dei canali di comunicazione efficaci e duraturi.

Come accennato in precedenza, quindi, in definitiva i principali infoprodotti sono ebook, video, mp3 ma anche siti. Ovviamente la realizzazione di e.book o di un mp3 può risultare più facile rispetto alla creazione di un video o di un sito. Inoltre i creatori di tali prodotti possono decidere se regalarli o metterli in vendita, ed il prezzo dipenderà ovviamente anche dalla qualità del prodotto stesso. Ma ciò da cui non è possibile prescindere è la metodologia di vendita online, proprio perché internet offre una serie di possibilità, che devono essere sfruttate al meglio per generare una rendita reale.

Nel momento in cui decidete di mettere in vendita uno o più infoprodotti, dovete anche pensare al miglior metodo per riceve i pagamenti da parte dei vostri clienti. Ormai, il modo più utilizzato è paypal poiché rende rapido e facile ogni tipo di pagamento, mettendo a disposizione del venditore una serie di strumenti semplici ed immediati per la fatturazione o la creazione del carrello per gli acquisti. 

Ovviamente ognuno potrà scegliere altri metodi per farsi pagare, come carte di credito, bonifici o poste pay anche se prima di decidere è necessario valutare i possibili problemi di sicurezza e, quindi, di probabili titubanze da parte degli acquirenti potenziali.

A questo punto è necessario vedere, in poche mosse, come e perché realizzare un infoprodotto ed alcune delle principali regole di marketing online.

1.Prima di creare un infoprodotto sarebbe opportuno fare una ricerca di mercato per riuscire a capire quali sono le necessità e le richieste dell’utenza. Infatti se è vero che c’è chi “pagherebbe per sapere come fare alcune cose” è anche vero che in rete circola di tutto, quindi bisogna capire di cosa c’è davvero bisogno trovando, quando possibile, un argomento di nicchia compatibile con le proprie conoscenze personali;

2.Dopo aver individuato la nicchia di mercato che potrebbe fare al caso vostro, valutate se avete le competenze necessarie per creare ciò che viene richiesto. Ma soprattutto lo dovrete fare con passione e sicuri di riuscire nel vostro intento. In questo modo sarete davvero in grado di produrre qualcosa di qualità che genererà una rendita effettiva;

3.Nel momento in cui avrete realizzato il vostro primo infoprodotto, dovrete immetterlo sul mercato. Per farlo nel migliore dei modi, dovrete suscitare curiosità nella vostra potenziala clientela, magari fornendo una parte di esso in modo gratuito, così da farne testare anche la qualità. Infatti la gente è sempre più sospettosa e prima di acquistare vuole provarne l’effettiva funzionalità ed efficacia;

4.Pensate con attenzione al titolo ed alla descrizione da dare al vostro infoprodotto. Si tratta, infatti, del primo impatto che avrà sulla vostra potenziale clientela e per questo dovrà essere accattivante ed esaustivo, senza tuttavia perdersi in parole inutili. Si tratta della vetrina della vostra creazione: non trascuratela;

5.Scegliete il modo con cui verrete pagati.

6.Se avrete seguito le indicazioni, grazie alle vostre conoscenze e competenze avrete creato un infoprodotto valido. Potrete cominciare a godervi la vostra rendita che, ricordate, sarà attiva 24 ore su 24, anche quando dormite! Mica male, no?

In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, la creazione di infoprodotti potrebbe essere un valido supporto per introiti extra, determinando così, una rendita in più che ovviamente potrebbe risultare particolarmente utile. Se poi si riesce a trovare un filone vincente, si potrebbero ottenere risultati davvero notevoli.

Dal momento che ognuno di noi ha delle competenze da condividere, forse vale davvero la pena di provare.