Come Superare La Crisi oggi

By
Advertisement
Natale è un momento di festa per tutti ma è anche un periodo di bilanci: un altro anno sta per finire e si cerca di capire a che punto della vita si è arrivati!

Un noto psicologo americano, che ha lavorato molto sulla costruzione della felicità, dice che almeno due volte all’anno si dovrebbero fare dei bilanci per capire cosa si è costruito nel corso del tempo. Quale periodo migliore per un resoconto se non la fine di un anno?

Oggi si sente parlare di crisi, di manovre economiche, di aumento di tasse; cassa integrazione, mancanza di lavoro e disoccupazione sono all’ordine del giorno. Sai che cosa determina in tutti noi questo stato di cose? L’incapacità di guardare al futuro. E’ questo che spezza la speranza ed è una manovra scaltra di chi ci governa quella di gridare al disastro.


I tempi sono duri per tutti, anche per te, e su questo non c’è da obiettare, ma bisogna guardare al futuro in un’ottica diversa. Come fare per iniziare il nuovo anno in maniera diversa? Vuoi dare un taglio netto al passato? Vuoi costruire il tuo futuro in modo tale che sia pieno di successi? Vuoi che questo 2012 sia meraviglioso? Bene io dico che è tutto nelle tue mani. Il futuro è tuo! 

Appropriati della vita e trasformala.

Una splendida canzone dice “Tu puoi essere tutto quello che vuoi, tu puoi trasformarti in qualunque cosa pensi potresti mai essere”. Queste non sono frasi astratte ma parole che possono concretamente cambiare la tua vita. In che modo? In mille modi.

E’ necessario però che tu lo voglia davvero: questa è la condizione primaria.

Ora dicevamo qual è il bilancio dell’anno appena trascorso? E stato un anno negativo? Non spaventarti non è il passato quello che conta ma il futuro. Il passato è già stato: è quella dimensione sulla quale non possiamo più agire. 

Ma sul futuro possiamo agire eccome! Il futuro è tuo puoi fare tutto per modificarlo, plasmarlo e trasformarlo a tuo piacimento. Cosa desideri? 

  • La FELICITA’?
  •  Il SUCCESSO? 
  • La RICCHEZZA? 
  • La SERENITA’? 
Come vorresti che iniziasse il tuo 2012?

Il passato però non è da buttare, anzi! E’ una fonte di ricchezza perché ti permette di capire dove hai sbagliato e di fare in modo da non ripetere gli errori.

Rifletti sui tuoi errori: condizione secondaria.

Hai mai pensato a come utilizzi il tuo tempo? Magari pensi che il tuo fallimento sia dovuto alla mancanza di tempo; Al fatto che non puoi dedicarti quanto vorresti alle tue cose. Il tempo è il padre di tutte le cose; I proverbi sul tempo si sprecano: il tempo è tiranno; il tempo è danaro; chi ha tempo non aspetti tempo. 

Ma la cosa importante è un'altra. Se imparassi a sfruttare i momenti che hai a disposizione invece di sprecarli, allora tutto sarebbe diverso. Non è il tempo che manca ma siamo noi a sciuparlo terribilmente. Questo vale per ogni cosa tu voglia realizzare: denaro, lavoro, ricchezza o studio.

Utilizza bene il tuo tempo: questa e la terza condizione.

Tornando al noto psicologo americano, si può dire che si può imparare a costruire la propria felicità. Passo dopo passo puoi imparare ad essere ottimista, puoi modificare il tuo sistema di pensiero ed iniziare a guardare al domani in un modo diverso.

C’è la crisi? Certo. Ma non è tutto finito. Ricorda che un modo per uscirne c’è sempre. C’è sempre uno spiraglio di luce anche nei momenti più bui. Vuoi aumentare il tuo guadagno e ti sembra impossibile? Prova a guardare le cose in un altro modo.

Prova a voltare lo sguardo nella giusta direzione.

Guadagnare, fare soldi, avere successo: sembrano delle utopie di questi tempi. Sembra uno scherzo per ragazzi creduloni. Ed è proprio questo il punto. Ci sono settori in crisi, altri che la crisi non l’hanno proprio conosciuta. Ci sono settori in disperata recessione, altri che invece continuano a promettere benissimo

Internet è uno di quei segmenti di mercato dove le cose vanno benissimo. Sapevi che la pubblicità on line è aumentata in maniera esponenziale nel corso del 2011. Dunque?

Non è vero che c’è solo crisi. Ci sono anche le opportunità vere che attendano chi è scaltro e sa guardare con occhio attento alla realtà.

E allora affidati a chi il settore lo conosce benissimo (quarta condizione) e può offrirti il modo semplice, veloce e sicuro per cambiare le cose. Non ci credi? Prova a cliccare qui vedrai che è possibile.

Antonella