Imparare a Guadagnare dai Migliori

By
Advertisement

Ci sono uomini che lasciano il segno e altri che passano quasi inosservati su questa terra: ci sarà un motivo?
Io sono dell’idea che guardare alle vicende dei grandi sia un qualcosa che abbia anche un “utilità” pratica; Si può capire moltissimo infatti dal loro insegnamento delle loro vite.

Mi piace capire come hanno fatto superare determinati problemi, mi piace pensare di anche io, guardando il loro esempio, potrei fare lo stesso. È un po' come quello che dicevano i poeti del passato: le tombe dei grandi invitano a fare grandi cose. Secondo me è proprio così. Guardare alla vita di qualcuno che ha avuto successo, significa cogliere tutti quegli elementi che hanno contribuito a costruire quel successo. I "grandi" sono dei maestri a cui rifarsi per comprendere, per esempio, quali sono i nostri errori.


Ci avevi mai pensato? Avevi mai riflettuto su quanto questo possa influire positivamente sulla tua esperienza. Secondo me è da questo punto che bisogna partire per "ricominciare". Troppe volte mi capita di leggere su Internet di persone scoraggiate, demotivate, depresse perché la loro attività e ormai allo sbando. Troppe volte dai giornali mi capita di vedere che questa crisi ha praticamente distrutto moltissime vite. Troppe volte mi sembra di vedere dei copioni già scritti: capita anche a te?

A questo scopo mi sembra emblematica la vicenda di un uomo che ha fatto la storia, nel vero senso della parola.

Quest'uomo nasce in un Paese che non lo rispecchia, alla fine degli anni venti; un paese che crede nella divisione razziale, chi crede nel fatto che i bianchi e neri non siano uguali; un paese che nonostante si fregi come il più civile della storia, crede nell'inferiorità dei neri rispetto ai bianchi.
Ora mi dirai: "Che cosa c'entra questa storia con me?"; Se hai la pazienza di leggere ancora un po', lo capirai benissimo. Se hai la pazienza di seguire il mio ragionamento potrai "imparare" molto da quello che sto dicendo.

L'uomo di cui parlo è una persona che ha lottato strenuamente per affermare i diritti delle persone più deboli, in uno Stato che non riconosceva parità. L'uomo di cui parlo nasce in una società che non prevedeva grandi cose per tutti.

Quest'uomo inizia a credere nel suo sogno, nella possibilità che un giorno la divisione che segna quella società possa scomparire per sempre. Inizia a lottare concretamente per vedere avverato il suo sogno. Inizia a prendere così, in seria considerazione l'idea di fare dei passi concreti per cambiare le cose. Tutto questo gli costerà moltissimo: sarà arrestato almeno otto o nove volte nel corso della sua protesta; sarà picchiato durante le manifestazioni; pagherà con la vita la difesa della sua idea: sarà ammazzato con un colpo di fucile nel 1968.

Eppure se le cose sono cambiate nella società americana questo lo si deve a Martin Luther King colui che ha lottato perché si arrivasse alla parità di diritti tra neri e bianchi. Quest'uomo non ha solo raggiunto alcuni dei suoi scopi, ma è anche diventato il leader di un movimento politico.

Ha avuto la forza di diffondere le sue idee e di lottare affinché venissero realizzate. Quest'uomo è uno di quelli che dovrebbero essere sempre tenuto come esempio.

Con questo cosa ti voglio dire? Una cosa molto semplice: che se non crediamo lottiamo concretamente per realizzare i nostri sogni non arriveremo da nessuna parte. Anche tu hai il tuo sogno: vuoi avere successo? Vuoi avere una tranquillità dal punto di vista lavorativo? Vuoi finalmente archiviare i fallimenti? Vuoi che tutto quello che ha fatto fino ad ora sia riconosciuto?

Bene, questo è possibile, ma è necessaria una condizione fondamentale: che tu creda in te stesso nel tuo sogno. È necessario che il primo fare dei passi concreti per vedere realizzate le sue aspettative sia tu: in che modo?

Il leader, i veri leader non aspettano che siano gli altri ad indicare il cammino, ma sono coloro i quali segnano la strada agli altri. Il leader è colui che riesce a cogliere, prima di tutti gli altri, quello che è giusto fare. Il leader è colui che non si spaventa di rischiare, è colui che non ha paura di mettere in gioco se stesso; è colui che parte deciso verso la meta ora sta per scegliere: vuoi essere un leader o invece preferisci essere guidato? Vuoi emergere o può confondersi con la massa?

La risposta che interrogativi è tutta qui: prova cliccare e troverai la soluzione a molte delle tue domande.

Antonella