Come Scrivere un Libro

By
Advertisement
Se la tua passione è quella di scrivere, allora devi assolutamente scrivere un libro. 

Il libro, per uno scrittore, è la vetta massima che può raggiungere, e riuscire ad arrivare alla pubblicazione di un libro sarebbe un traguardo importantissimo.

Beh, oggi questo traguardo si fa sempre più vicino a te perché ci sono sempre più nuove possibilità in grado di darti nuovi sbocchi e uscire una volta per tutte fuori dall'anonimato.

Quanti sono gli scrittori che hanno davvero la vena artistica e sono davvero portati ma che purtroppo non hanno i giusti agganci e perciò rimarranno sempre sconosciuti? 

Guarda quanti pubblicano un libro: praticamente tutti! Anche Flavio Vento che non è praticamente nessuno ha pubblicato un libro di poesie tutte sue... cioè ci rendiamo conto?? Se ci è riuscita lei, perché non dovremmo riuscirci noi??!


Ma parliamoci chiaro...un personaggio come lei ha pubblicato un libro solo per guadagnare, mentre il nostro libro sarà prima frutto di tanta passione e poi se ci saranno i soldi...tanto di guadagnato!

Ma vediamo prima come si scrive un libro, poi pensiamo anche con tranquillità a come promuoverlo e come aumentare le sue vendite. 

Per prima cosa devi possedere o Word oppure OpenOffice, un software che si può scaricare gratuitamente da Internet. Una volta che hai i mezzi per lavorare.. scrivi! Scrivi il più possibile, non badare a risparmi di pagine.

Scrivi e lasciati andare. Un consiglio: Quando scrivi, non interromperti per fare altre cose. Una volta che inizi a scrivere metti da parte tutto anche il cellulare, devi essere irreperibile per poter lavorare al meglio e con il massimo della concentrazione.

Cerca di scrivere almeno 20 pagine per volta. Lo so è difficile ma ce la puoi fare con tranquillità. 

Una volta che avrai finito il tuo lavoro, sappi che sei invece ancora all'inizio. Rileggilo da solo due o tre volte, ma non rileggerlo sapendo già che cosa hai scritto, ma rileggilo come se tu fossi un estraneo che sta leggendo un nuovo libro. Ci impiegherai più tempo ma sarà un lavoro più accurato.

Dopodiché ti consiglio di far girare il tuo libro ai tuoi familiari ed ai tuoi amici, per vedere in primis che cosa ne pensano e poi per correggere i tuoi refusi. 

Quando avrai il tuo prodotto finale terminato e corretto è giunto il momento di pubblicarlo. A questo punto puoi cercare di seguire 2 strade: 

  • la pubblicazione tradizionale
  • la pubblicazione autonoma
Per pubblicazione tradizionale si intende quel tipo di pubblicazione dove l'autore va in cerca disperata di un editore che possa pubblicare il proprio libro. Dal momento in cui cercherai degli editori al momento in cui riceverai le prime risposte, potrà passare anche un mese.

Per quanto riguarda invece la pubblicazione autonoma è più rapida e veloce. Sarai tu ad autopubblicarti e sarai tu a stamparti quante copie vorrai. A questo punto l'unico problema sarà capire dove vendere e come vendere i tuoi libri.

Ma non c'è un problema... stai leggendo un articolo scritto da un esperto di marketing che lavora nel settore da oltre 10 anni, e ti posso garantire che un buon lavoro fatto online, può valere di più di un buon lavoro fatto nel sistema di vendita tradizionale.

Ecco come bisogna procedere.

Per prima cosa bisogna costruire un sito Internet in grado di promuovere il tuo libro. Non ne hai mai fatto uno e sei spaventato? Niente paura! Oggi esistono dei programmi che ti permettono di crearne uno in 5 minuti, semplicemente trascinando degli elementi nella tua pagina web, e il tuo sito uscirà proprio come tu vorrai.

Uno di questi programmi lo puoi scaricare qui.


Uno dei più grandi errori è quello di pensare che se una persona apre un sito Internet, automaticamente otterrà visibilità immediata, dato che "sarò infatti reperibile dai motori di ricerca". 

Sì  è vero che comparirai nei risultati di ricerca ma l'importante è come compari. Se compari in diciannovesima pagina allora è come non comparire. Degli studi hanno rivelato che gli utenti non vanno mai oltre alla terza pagina di Google.

Perciò o il tuo sito raggiunge le prime 3 pagine oppure sarà totalmente sconosciuto dagli utenti. Come fare per avere un buon posizionamento? 

Ho un buon manuale da suggerirti, un manuale che saprà spiegarti come posizionare al meglio il tuo sito e farlo arrivare anche nella prima pagina dei risultati di ricerca. Clicca qui per acquistare il manuale.

Lorenzo De Medici