Cambiare Lavoro e Iniziarne uno Nuovo

By
Advertisement
La gioia è il bene più prezioso che si possa avere; è il sorriso il motore silenzioso che muove il mondo. Ci hai mai pensato: attraverso il sorriso conosciamo le persone ed entriamo in contatto con loro. E’ con il sorriso che comunichiamo simpatia, benevolenza, disponibilità. I bambini quando sono felici sorridono ed un volto sorridente rappresenta il modo più bello che trasmettere serenità ed armonia agli altri.

Ora ti chiedo: da quanto tempo non sorridi? Riesci ad essere contento e soddisfatto del tuo lavoro? Puoi dirti contento di come ti vanno le cose? In giro se ne trova di gente strana. Persone che sprecano anni di fatica ed energia per non realizzare nulla. Persone che si impegnano quotidianamente in un lavoro faticoso e poco remunerativo: ma perché succede questo? Di sicuro conta la crisi, conta il fatto che ci siano grosse difficoltà economiche ma conta anche il carattere.


La grinta, il coraggio, l’astuzia e la capacità di avere fiducia in sé stessi, sono solo alcune delle qualità vincenti che contano per avere successo. Già il successo. Cambiare la tua vita per cambiare il mondo: questo dovrebbe essere il motto do ognuno di noi.

Chi è impegnato quotidianamente con il lavoro on line dovrebbe fare sue queste parole: i veri geni del pc hanno saputo cogliere proprio questo humus fertile

I veri geni hanno saputo interpretare la realtà e capire come cambiare i desideri delle persone. Come cambiare il mondo? Non basta certo un sorriso, ma può aiutare. Aiuta di sicuro la gioia ad essere propositivi, a comunicare armonia. La gioia è l’arma vincente. Chi ha passione per quello che fa, riesce a trasmetterlo inevitabilmente agli altri ed è felice di quello che fa.

Lo puoi vedere in tutti i settori: arte, letteratura, musica, teatro, ballo, economica, politica ed Internet. 

Quelli bravi vincono sempre.

Quelli che hanno una visione “altra” delle cose avranno sempre un’opportunità per avere successo. Il successo non viene dal nulla ma da un’idea speciale, particolare che ha un suo riscontro.

Parliamo di Internet, per esempio, che è uno dei settori che sta esplodendo in questi ultimi anni. Il mondo è pieno di soggetti che decidono quotidianamente di mettersi a fare business on line ma (il più delle volte) con scarse competenze. 

L’idea che muove tutti è quella di fare soldi facili e veloci con poco sacrificio: ma ci si può riuscire? Internet sembra, agli occhi di tutti, una sorta di Eldorado che promette di coprire di oro quanti sapranno gestire bene gli affari. 

Eppure non tutto è come sembra: non è tutto così semplice come qualcuno vorrebbe lasciar credere. I vantaggi legati ad un’attività on line sono molteplici: Internet è democratico. Tutti possono accedervi e tutti possono provare. Tutti possono scegliere di mettersi in gioco. Ma ti sei mai chiesto una cosa?

In questa corsa agli ostacoli che coinvolge chi, per passione, necessità o esigenza, si lanciano nel lavoro on line, quanti concretamente raggiungono un traguardo? Lo vediamo anche con le Olimpiadi.

I campioni che arrivano a disputare le gare sono pochissimi ed hanno dovuto superare una selezione durissima fatta di allenamenti, gare e fatica. Per chi si rivelerà più bravo, il premio sarà una medaglia, che proietterà il campione nella storia dello sport.

Già ma cosa fa di un atleta un campione? Che cosa fa la differenza tra un sito “anonimo” e uno di successo? Che cosa premette solo a qualcuno di bucare lo schermo del pc con la sua faccia, il suo blog o i video?

Un mix perfetto di talento, bravura, coraggio, passione, intelligenza e strumenti: è l’arma vincente. Puoi costruire un sito di ottima qualità ma se non conosci gli strumenti per pubblicizzarlo, molto probabilmente non arriverai a nulla. Puoi fare tutte le analisi che vuoi ma tutto deve partire da una strategia vincente. 

Conti tu, conta il tuo carattere, la tua determinazione ma conta anche quello che vuoi fare; quello che sai fare e contano le persone a cui ti affidi. Chi è il tuo mentore? Da chi hai imparato? Chi ti ha trasmesso i rudimenti del mestiere?

Se anche quando avrai trovato una risposta a queste domande, non sarai soddisfatto di quello che è il tuo lavoro: allora è giunto il momento di cambiare. Inizia a credere che le cose possono essere diverse.

Devi affidarti allo strumento giusto; a chi è in grado di fare un’analisi seria del problema ed offrirti la soluzione. 

Devi affidarti ad un esperto vero. Chi? Dove trovare informazioni? Basta Cliccare qui.

Antonella