Costruire Mini Sito

By
Advertisement
L'attività sempre più fiorente del mercato on-line negli ultimi anni ha conosciuto un risvolto del tutto particolare, che punta direttamente al cuore del web marketing.

Chiunque oggigiorno può non soltanto guadagnare con le proprie idee innovative - sfruttando internet e le nuove tecnologie - ma addirittura costruire delle proprie pagine web, dei propri siti web. E tutto solo con un po' di fantasia e un pizzico di genialità e naturalmente almeno con una buona conoscenza del pc.

Internet, infatti, rappresenta un mezzo poco dispendioso e a portata di mano per rendere monetizzabili le tue passioni e i tuoi passatempi preferiti.

Pubblicità e siti web sono strettamente legati, dato che il motore del web marketing è proprio la possibilità di interagire con gli utenti attraverso le pagine web, o più tecnicamente dette landing pages, soprattutto se con il termine "pagina web" si intende parlare di guadagni.


Una landing page, del resto, non è che questo: una pagina web che grazie all'appoggio dei link ti permetterà di unire l'utile al dilettevole, cioè trasformare la semplice navigazione in internet in qualcosa di molto di più, una reale possibilità di guadagno.

Quante volte hai inserito delle key words su Google per cercare qualcosa... ebbene, il tuo click sui risultati forniti dalla ricerca non fa che dirigerti ad una landing page, landing page che magari avrà creato un tuo amico o anche un ragazzo come te.

Allora, perché non crearla anche tu?!

L'importante è entrare nell'ottica dell'indivisibilità della pubblicità dalla landing page. Quest'ultima d'altronde viene creata con uno scopo ben preciso, e cioè quello di poter convertire la banale navigazione on-line degli internauti in un'ottima chance di probabilità di guadagno

Il tuo solo problema, se così si può definire, è fare qualsiasi cosa perché quella probabilità diventi certezza, e quindi seguendo delle importanti e cruciali linee guida questo "lavoro" diventerà un gioco che ti permetterà di intravedere - e poi di toccare con mano - un glorioso futuro nella creazione di siti web.

Prima di tutto va sottolineato che landing page è anche sinonimo di astuzia. Più una landing page sarà chiara e ben costruita, maggiori saranno i tuoi guadagni e le visite al sito. Questo è sinteticamente il fine della landing page, riuscire a gestire il traffico in entrata al punto da poter pilotare - senza che l'utente se ne accorga - le sue scelte e in special modo i suoi acquisti.

Più visite equivarrà a una maggior percentuale di acquisti e quindi di guadagni. In fondo non si è scoperta l'acqua calda, ma di sicuro si comincia a vedere la stretta connessione tra siti web e link e banner pubblicitari.

Quindi il primo passo verso la creazione di una landing page è capire come impostarla, come strutturarla; devi tenere presente che hai bisogno di attirare l'attenzione dell'utente, devi riuscire a colpirlo, a invogliarlo a cliccare sui link, presentandogli una Headline accattivante, espressiva e chiara. 

In secondo luogo devi concentrarti sulla scelta delle immagini, delle foto, delle icone: devono attrarre, devono "saper vendere" il prodotto che pubblicizzi e soddisfare pienamente le caratteristiche dello stesso. 

Insieme all'immagine va curato il messaggio pubblicitario, che dovrà enfatizzare non solo le caratteristiche del prodotto, ma anche non lasciare scelta al navigatore: dovrà essere totalmente rapito dall'offerta che proponi. Inoltre devi saper trascinarlo verso il link, magari inserendo frecce indicatrici o forme particolari, che dovranno costringerlo involontariamente a compilare un form, a sottoscrivere un abbonamento, o a inserire i sui dati personali.

A questo punto viene spontaneo pensare a come poter vendere bene sia la struttura della landing page che il prodotto stesso. Innanzitutto dovrai essere chiaro, inserire del testo scorrevole e interessante, incentrarti su delle parole chiave che riescano a persuadere l'utente, ma parallelamente devi tenere presente che più lo confonderai meno esso si convincerà a diventare un tuo futuro cliente.

Quindi poche parole, ma dirette e incentrate sul prodotto, così che il navigatore non venga distratto. Meno sarai convincete, meno attirerai possibili acquirenti. E certamente un linguaggio colloquiale e una comunicazione eloquente e poco deviante saranno un punto a tuo favore.

Infine bisognerà saper valutare anche l'accostamento dei colori e della collocazione dei contenuti: dei colori vivaci e un prospetto semplice e diretto ti saranno di aiuto.

Ma quali altri modi ci sono per sfruttare una landing page? Beh, YouTube è sicuramente un'altra valida alternativa. Una volta che ti sarai iscritto a YouTube Partner Program, potrai accedere alle funzioni speciali che ti garantiranno di poter personalizzare il tuo canale e di inserire al suo interno della pubblicità. 

E poi i tuoi video dovranno fare il resto: più visite significheranno più guadagni! La tua sola preoccupazione sarà inserire video originali e legali al cento per cento (ma potrai anche fare l'upload di un solo video, dato che recentemente sono state apportate modifiche alle regole di iscrizione) e attivare un account Adsense, che ti permetterà di incassare i tuoi guadagni. Infatti al raggiungimento della soglia minima dei 100 dollari, Google Adsense ti invierà il denaro.

A questo punto non ti resta che provare e iniziare a far fruttare le tue idee originali, iniziando a creare prodotti e poi presentarli attraverso una landing page.

Fabio