Putin ai Terroristi: Perdonare spetta a Dio, Portarli a Lui spetta a Me

By
Advertisement

Ieri, durante la conferenza tenuta da Vladimir Putin in merito a ciò che sta accadendo nel mondo, è stata pronunciata una frase che ha creato sostenitori e dissidenti. 



Il presidente della Russia ha annunciato che non avrà pietà per i terroristi e per tutti coloro che sostengono questo movimento affermando con le seguenti parole: "Dio perdona. Io non sono Dio. Il mio dovere è quello di portarli a Lui".


La Russia sta bombardando dall'alto le zone in cui c'è una forte contaminazione terroristica. Tuttavia le forze di terra aspettano ad avanzare perché i componenti islamici sono ben organizzati.


Putin inoltre ha dichiarato: "Questa guerra è così grande anche per la Russia, c'è bisogno di una forte alleanza fra i paesi civilizzati". 

L'Italia, come in tutte le guerre, è sempre quella nazione che attende prima di intervenire. Staremo a vedere come andrà a finire questa vicenda.

Il video della conferenza: