Come Trasformare Youtube in un Lavoro

By
Advertisement

Favij, Cicciogamer e molti altri, fanno parte di una generazione in cui è reso possibile a chiunque di mostrare il proprio valore e il proprio talento. 

Andando al di là dei talent (a cui credo poco e niente poiché ne conosco bene le dinamiche da vicino) oggi abbiamo Youtube (e non a caso la maggior parte degli artisti ospitati in tv provengono proprio dal web). Youtube è il più grosso e potente motore di ricerca per i video. Se hai voglia di divertirti basta ricercare semplicemente “video divertenti” e avrai quantità di materiale da visionare per ore. Se invece intendi avere qualche brividi puoi digitare “scherzi horror” e così via. Tutto quello di cui hai bisogno lo trovi su Youtube. 

Ma se da una parte ci sono dei fruitori che hanno delle esigenze e delle necessità, dall'altra ci sono i creators, ovvero colore che creano contenuti (i video su Youtube per intenderci) e che pubblicizzano i loro lavoro e il loro modo di lavorare. Ora ti faccio una domanda: in base a cosa scegli un servizio piuttosto che l'altro? Potresti rispondermi: in base al prezzo! Potrei capire una risposta del genere, ma se un prezzo è troppo fuori mercato sappiamo bene che dietro ci sarà qualche gabola. Un'altra risposta che senz'altro potrei capire è: in base alla qualità del servizio. Ohhh, questa è un'ottima risposta. E allora ti ribatto con un'altra domanda: come puoi capire la qualità del servizio? Beh, per conoscere la qualità del servizio, abbiamo bisogno di vederlo e di testarlo con mano, oppure ci fidiamo di una buona recensione da parte di un nostro amico. Se un nostro amico ci dice che quel servizio è buono allora noi ci fidiamo e lo prendiamo, senza nemmeno prendere in considerazione altre alternative. 

Ma niente è meglio della propria esperienza. Se tu fossi uno scrittore e quotidianamente devi spedire dei libri per i tuoi clienti/fan, e per farlo ti avvali di un servizio di spedizioni veloci, cosa guarderesti? 



  • Prezzo;
  • Velocità consegna;
  • Velocità ritiro libri;
  • Modalità di imballaggio. 

Il prezzo più basso ha sempre il suo perché, tuttavia bisogna vedere le tempistiche. Se un cliente acquista un libro e lo riceve dopo un mese, non sarà molto felice. Così tu hai pagato poco per la spedizione ma avrai un cliente insoddisfatto e fidati che non c'è cosa peggiore. Prima di trovare il servizio più adatto però devi andare a tentativi. Magari ce ne è uno che ti costa poco ma ti spedisce in ritardo. Un altro costa troppo ma è puntuale come un orologio svizzero, un altro invece ha i prezzi nella norma ma fa arrivare i libri a destinazione stropicciati e un altro ancora invece ha i prezzi nella norma ed è serio ed affidabile. 

Prima di arrivare a conoscere quest'ultima azienda che ti offre un servizio ben fatto, sei passato per delle disavventure non da poco! In che modo avresti potuto risparmiarti? Chiedendo consigli ai tuoi contatti oppure vedendo in anteprima come lavora l'azienda, visionando il modo di lavorare su Youtube. Non a caso le più grandi aziende hanno anche dei canali su Youtube: Barilla; Mulino Bianco; Leroy Merlin; Pirelli; ecc... Leroy Merlin ha utilizzato delle tattiche di marketing veramente geniali. Quello che fanno è trattare semplici guide come “Come trasformare la vasca in doccia”, “Come installare illuminazione da giardino”, “Come isolare una parete in cartongesso”, e mostrare in modo pratico come applicare ciò che il cliente ha acquistato dal negozio o online. 

In questo modo, con un bel video tutorial, il cliente sarà più intenzionato a cimentarsi. Quand'è che l'essere umano non agisce? Quando non sa bene che cosa fare. Quando non sa quali sono le varie procedure e la paura dell'ignoto fa sì che non ci muoviamo dalla nostra situazione. Se invece sappiamo bene, passo per passo che cosa fare, allora sì che ci mettiamo all'opera. La paura di gettare del tempo facendo magari anche dei danni, supera la voglia di mettersi in gioco. 



Rendi il tuo canale utile

Guardati attorno e pensa: “chi è che guadagna di più”? Chi risolve più problemi. 

Tutti noi abbiamo dei problemi che possono essere più o meno seri. Quando hai un problema, il tuo unico pensiero è trovare una soluzione per eliminarlo. I problemi occupano i pensieri e troppi pensieri causano lo stress. Ecco perché molte persone sono disposte anche a pagare per far sì che qualcuno gli risolva i problemi. Pensa ai wedding planner

Gli sposi non hanno voglia di impazzire per stare dietro a tutto il matrimonio e preferiscono pagare qualcuno che si occupi del fioraio, della musica e di tutto ciò che è necessario per una buona riuscita. Andiamo oltre e pensa invece ad un avvocato. Quando compi un reato, più o meno grave che sia, sei disposto a pagare qualsiasi cifra per far sì che non ci siano conseguenze (o di limitarle). 

Quando ti fa male un dente e non riesci a dormire la notte, pagheresti qualsiasi cifra per farti curare quel dente e poter così ritrovare il sonno. Da tutti questi esempi si evince che i lavori più pagati sono quelli che ti risolvono un problema. Cerca perciò di creare una vetrina che ti permette di renderti indispensabile ma soprattutto che ti renda agli occhi degli altri il migliore nel risolvere quel determinato problema. 



Usa Youtube in maniera intelligente e non scoprire subito le carte in gioco. Lavora con estrema passione e realizza dei video altamente professionali senza chiedere nulla in cambio. Vedrai che il tempo (e solo il tempo) darà i suoi frutti. Rendi il tuo canale uno spazio sensazionale dove gli interessati alla tua nicchia possono trovare un mondo di informazioni e di conoscenza che prima ne erano al completo digiuno. 

Crea delle Playlist per suddividere i tuoi video in delle categorie. In questo modo aiuterai gli utenti che atterrano per la prima volta sul tuo canale a giostrarsi meglio. Inserire delle categorie è un po' come inserire delle indicazioni stradali ad un incrocio. Dato che sul tuo canale non parlerai mai di un solo argomento specifico, è bene che tu raccolga i tuoi video in più contenitori. 

Chiedi interazioni con i tuoi iscritti e chiedi sempre a loro di lasciare dei commenti, anche delle critiche se è il caso. Vedrai che la critiche saranno quelle che ti faranno crescere più velocemente. Rispondi sempre di rispondere ai commenti che ti vengono postati, anche con un semplice grazie. La risposta, oltre che ad aumentare il numero di commenti totali e quindi a far capire a Youtube che sui tuoi video c'è un alto tasso di interazione, crea un contatto diretto fra te e il tuo pubblico. 

Infine, cerca di mantenere una frequenza di pubblicazione. In questo modo i tuoi iscritti sapranno che curi con costanza il canale e che ci devono ritornare spesso per visionare le tue news. Inoltre, se ti è possibile, falli iscrivere alla tua newsletter. Avendo le loro e-mail avrai sempre un contatto tramite un canale privilegiato. Per il resto... i soldi verranno da sé. Se li cerchi non li troverai, ma se farai un buon lavoro... saranno loro a venire da te.

Krikko