Come curare lo Shopping Addiction

By
Advertisement

La «shopping addiction» è tra le compulsioni più costose. In realtà la persona che soffre di questo disturbo cerca all'esterno qualcosa per soddisfare un bisogno interiore. Per uscire dal circolo è necessario:

  • cambiare le associazioni
  • ridefinire le priorità
Si può infatti avere lo stesso piacere anche senza oggetto esterno.

ESERCIZIO. ALLONTANARSI DALLE SPESE


  • 1. Pensate al vostro acquisto emozionale preferito. 
  • 2. Ancorate l'emozione positiva finché basterà stringere il pugno per riattivarla. 
  • 3. Pensate ora a qualcosa che non comprereste mai. 
  • 4. Amplificate l'immagine e ancorate l'emozione negativa nella stessa mano. 
  • 5. Ripetete il processo finché la semplice idea di comprare vi disturba. 


ESERCIZIO. AVVICINARSI ALLA RICCHEZZA 


  • 1.Ancorate alla mano destra lo stato emotivo di ricchezza. 
  • 2. Pensate ora a un momento nel quale vi siete sentiti molto bene. 
  • 3. Continuate a mettere queste emozioni sulla mano destra. 
  • 4. Ricordate adesso una volta in cui avete provato profondo piacere. 
  • 5. Pensate a questo intenso piacere in tutte le situazioni nelle quali nel passato avreste speso.
  • 6. Immaginate situazioni difficili e nella vostra mente vedetevi superarle facilmente.

ESERCIZIO RIDEFINIRE LE PRIORITA'


Fate una lista di tutto quello che spendete. Segnatelo come:
 - essenziale,
 - importante,
 - altro.


 Tipi di personalità e rapporto con il denaro

Identifichiamo vari atteggiamenti base nei confronti del denaro. Abbiamo calcato questa classificazione sull'enneagramma e sulla PNL3, un nuovo sviluppo della Programmazione Neurolinguistica della nostra scuola. Tra le diverse concezioni riguardanti il denaro, possiamo trovare: - il denaro come strumento per fare, - il denaro come qualcosa che «si riceve», - il denaro come oggetto. Nell'atteggiamento riguardo ai soldi possiamo distinguere:

1) chi non spende mai (risparmiatore);
2) chi spende molto e velocemente (scialacquatore);
3) chi non si preoccupa dei soldi (procrastinatore);
4) chi crede che i soldi non sono importanti (monaco della spesa).

Quale tipo siete di più? Considerate che potete essere più tipologie contemporaneamente. Presenteremo i tipi in maniera assolutamente descrittiva. - Qual è il positivo di ogni personalità monetaria? - Qual è il negativo? - Che azione specifica si può adottare per essere meglio equilibrati finanziariamente?



Il Risparmiatore è una persona che controlla i soldi fino all'ultimo e non assapora la gioia del gioco. Lo scialacquatore invece vive i soldi come un'emozione; ha come parola chiave «libertà»; al ristorante paga anche per il tavolo accanto al suo.

Il procrastinatore invece evita di parlare di soldi; non apre l'estratto conto; al ristorante paga il conto senza guardare quanto spende.

Il monaco della spesa: non vuole guadagnare, per soffrire; rifiuta la banca perché è una parte dell'establishment; non gioca con l'obiettivo di vincere; parla dell'abbondanza dell'universo, senza considerare che, se l'universo è così abbondante e lui no, risulta contraddittorio considerarsi veramente connesso al tutto; ha l'impressione che, per essere di più, bisogna divertirsi di meno. Se sei veramente spirituale, allora mostra di essere connesso manifestando l'abbondanza che ti appartiene.